1. Homepage
  2. News
  3. Qualità
  4. Certificazione iso 50001: cos’è, i vantaggi e come si ottiene

Lo standard ISO 50001 e i vantaggi concreti per le aziende

La certificazione ISO 50001 appartiene alla grande famiglia delle norme di certificazione volontaria sviluppata da ISO, organizzazione internazionale di normazione ufficialmente riconosciuta.  

Lo standard ISO focalizza l’attenzione sulle prestazioni dell’organizzazione, il rendimento energetico nello specifico, e soprattutto richiede che la promozione dell’efficienza energetica venga considerata lungo tutta la catena di distribuzione dell’organizzazione e, importante novità, che sia un requisito da richiedere ai propri fornitori. 

La certificazione ISO 50001 fornisce strategie di gestione per l’efficienza energetica. Le aziende attualmente certificate secondo ISO 50001:2011 dovranno passare al nuovo standard entro una determinata sequenza temporale al fine di mantenere la validità della certificazione.  

 

Che cos’è la ISO 50001?

La UNI CEI EN ISO 50001:2018 è entrata in vigore il 27 settembre 2018 e consiste nella versione aggiornata della UNI EN ISO 50001:2011 e rappresenta il nuovo standard internazionale per la gestione dell’energia. È valida in tutto il mondo e, come la precedente versione, nasce dai principi stabiliti nella norma EN 16001:2009 emanata dall’European Committee for Standardization, valida, questa, soltanto a livello europeo. È una norma ad adesione volontaria ed è facilmente integrabile con altri sistemi di gestione come ad esempio ISO 14001 (Ambiente) e ISO 9001 (Qualità), grazie all’allineamento alla struttura HLS ad essi comune. 

La ISO 50001 “Sistemi di gestione dell'energia - Requisiti e linee guida per l'uso” offre alle organizzazioni di qualsiasi settore, sia private che pubbliche, delle strategie di gestione che hanno l’obiettivo di portare: 

  • un aumento dell’efficienza energetica
  • una riduzione dei costi 
  • un miglioramento delle prestazioni energetiche, che vanno pertanto integrate nella gestione delle attività quotidiane dell’organizzazione. 

Gli obiettivi della 50001

L’obiettivo della norma ISO 50001 è infatti quello di permettere alle organizzazioni di realizzare e mantenere un Sistema di Gestione dell’Energia (SGE) che consente di migliorare in modo continuo la propria prestazione energetica

La ISO 50001 specifica i requisiti che deve avere un sistema di gestione dell’energia (ENMS/SGE), mettendo in grado un’organizzazione di avere un approccio sistematico per un miglioramento continuo delle proprie prestazioni energetiche, tenendo conto anche degli obblighi legali

La norma, quindi definisce i requisiti applicabili all'uso e consumo dell'energia, includendo l'attività di: 

  • misurazione
  • documentazione
  • progettazione 
  • acquisto per le attrezzature
  • nonché i processi e il personale che contribuiscono a determinare la prestazione energetica. 

La norma non stabilisce specifici criteri di prestazione energetica. 

 

I vantaggi della certificazione ISO 50001

La ISO 50001 offre diversi vantaggi misurabili in termini di costi per le organizzazioni di qualsiasi dimensione e settore. Consente di ottenere uno strumento per ottimizzare sistematicamente le prestazioni energetiche e promuovere una gestione energetica più efficiente. Con una certificazione ISO 50001 le aziende sono in grado di: 

  • maturare conoscenza del consumo energetico al proprio interno
  • monitorare e ridurre (riuscendo a quantificare oggettivamente gli sforzi di riduzione) il proprio fabbisogno energetico
  • valutare la conformità rispetto a vincoli legislativi e poterne così dare pubblico riscontro
  • dimostrare con maggiore facilità il rispetto degli obblighi cui è sottoposta l’organizzazione (dal mondo esterno o per autodeterminazione, ovvero obblighi legislativi o impegni derivanti dalla propria politica sull’energia, ad esempio) 
  • sviluppare in maniera credibile la propria reputazione ambientale. 

 

Come ottenere la certificazione

L’iter di certificazione secondo la Norma ISO 50001 – SGE Sistema di Gestione dell’Energia, prevede: 

  • la richiesta di offerta 
  • l’accettazione dell’offerta 
  • lo svolgimento di un audit di prevalutazione (facoltativo) 
  • lo svolgimento di un audit di certificazione (suddiviso in due stage) 
  • la gestione di eventuali carenze riscontrate 
  • la delibera di certificazione 
  • le verifiche di mantenimento con frequenza annuale.


C’è tempo fino al 20 agosto 2021 per convertire i certificati, validi ad oggi dalla norma del 2011, alla nuova versione della norma UNI CEI EN ISO 50001:2018


Il Team di QSA è disponibile ad affiancare la tua azienda nella raccolta e presentazione della documentazione necessaria per ottenere la certificazione. Contattaci compilando l’apposito form e fisseremo un appuntamento.